Nel 1874, Frederic Auguste Bartholdi, famoso scultore francese, fu avvicinato da Edouard de Laboulaye, un pensatore politico, per progettare una statua commemorativa che ricordasse i rapporti tra Stati Uniti e Francia. de Laboulaye da Parigi, la Francia era un tempo conosciuta come il "Padre della Statua della Libertà". de Laboulaye voleva forti legami tra la Francia e gli Stati Uniti e credeva che la Francia potesse imparare dalle sconfitte e dai trionfi degli Stati Uniti. La Statua della Libertà era un regalo del popolo francese per celebrare il Centenario americano.
Durante questo periodo, la città natale di Bartholdi, l'Alsazia, ha perso l'indipendenza. Questo ispirò la determinazione di Bartholdi a far sì che la libertà facesse parte della progettazione di quella che sarebbe diventata una delle principali figure iconiche americane. Bartholdi non era nuovo alla progettazione di tali statue commemorative e progettò il Leone di Belford a Belford, in Francia. Ha anche creato la Bartholdi's Fountain a Washington, D.C. e la Statua del Marchese de Lafayette in Union Square a Manhattan, New York.

Poco dopo, Bartholdi si unì ad altri nove appaltatori per progettare e costruire la statua. Anche gli uomini facevano parte della stessa squadra che ha progettato la famosa "Torre Eiffel" in Francia.

Più di 1 milione di franchi sono stati raccolti grazie a donazioni che sono state finanziate da aziende che vogliono avere un ruolo nel finanziamento della statua. Il 4 luglio 1880 la statua fu presentata al ministro francese a Parigi, in Francia.

Prima della costruzione della statua, Bartholdi ha fatto una visita a New York a Bedloe Island. L'isola si trova nell'Upper New York Bay. L'isola è gestita dal Servizio del Parco Nazionale. L'isola è altamente sicura grazie alla sicurezza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, fornita dalla polizia dei parchi degli Stati Uniti. È stato concordato che gli Stati Uniti finanzieranno il costo del piedistallo di 65 piedi sul quale la statua sarà collocata. Sono stati raccolti 300.000 dollari e nell'ottobre 1886 la Statua della Libertà è stata presentata allo Stato di New York e al mondo.

Bedloe Island fu venduta al signor Issac Bedlow nel 1667. Durante la sua proprietà, Bedloe fece usare l'isola alla città di New York come stazione di quarantena per coloro che avevano il vaiolo. Nel 1732, l'isola fu venduta ai mercanti e in seguito fu utilizzata come residenza estiva.

Sebbene la costruzione della statua sia iniziata nel 1884, non fu completamente completata e fu rivelata al mondo il 28 ottobre 1886. Il Congresso la rese parte dell'America nel 1956.